Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mafie in provincia, Rosy Bindi a Latina: “Mai abbassare la guardia” | IL VIDEO

 

Si apre con il convegno sul tema del radicamento mafioso nel nostro territorio e del contrasto alle mafie, alla presenza della presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Rosy Bindila due giorni che Latina dedica al tema della legalità e della lotta alla criminalità organizzata. Due giorni che domani si chiuderà con la cerimonia di intitolazione del Parco Comunale ai due giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Alle 18 il convegno nella sala Enzo De Pasquale del Comune; oltre a Rosy Bindi presenti anche il sindaco di Latina, Damino Coletta, Gianpiero Cioffredi, presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio e il giornalista Marco Omizzolo.

Prima del convegno la presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Rosy Bindi si è intrattenuta con i giornalisti all’ingresso del Comune di Latina rilasciando alcune dichiarazioni sulla situazione in provincia di Latina in tema di criminalità organizzata: “Guai a sottovalutare le mafie, guai ad abbassare la guardia” ha detto. 

Parco comunale intitolato a Falcone e Borsellino

Domani, mercoledì 19 luglio, è in programma invece la cerimonia di intitolazione del Parco Comunale a Giovanni Falcone e Paolo Borsellini, i due magistrati assassinati dalla mafia. Cerimonia che si svolgerà proprio nel giorno del 25esimo anniversario della strage di Via D’Amelio. Saranno presenti il presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, il sindaco Coletta, la presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna e le autorità cittadine.

La cerimonia inizierà alle 18.15. Nel parco verranno installate a lato del monumento ai Caduti 11 lastre in travertino dedicate ai due giudici e agli uomini di entrambe le scorte, rimasti uccisi anche loro negli attentati di Capaci e via D’Amelio.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LatinaToday è in caricamento