Maltempo, disagi nella notte per la pioggia: vigili del fuoco a lavoro

Tanti gli interventi soprattutto tra Latina, Sabaudia e Terracina in particolar modo per la rimozione degli alberi e per l'apertura di ascensori rimasti bloccati per la mancanza di corrente elettrica dovuta ai temporali

Persiste il brutto tempo anche nella provincia pontina. Questa mattina Latina si è svegliata sotto la pioggia, caduta copiosa anche durante tutta la notte.

E proprio nella notte diversi sono stati i disagi in tutto il territorio pontino causati dal maltempo. Numerosi gli interventi da parte dei vigili che hanno interessato in particolar modo la rimozione di alberi e rami pericolanti.

I maggiori problemi si sono concentrati nel capoluogo pontino, dove gli uomini del 115 sono dovuti intervenire lungo l’Appia, ma anche sulla Litoranea a Sabaudia e sulla Migliara 58 a Terracina.

Sempre nella notte, e sempre a causa del maltempo, i vigili del fuoco hanno operato a Latina in via Iacopo Peri e in viale Francesco Petrarca per l’apertura di ascensori rimasti bloccati a causa della mancanza di corrente elettrica dovuta ai temporali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le previsioni per i prossimi giorni, ora, sembrano non far presagire nulla di buono. Anche se la pioggia dovrebbe regalarci una piccola tregua nel fine settimana, il cielo sarà comunque coperto con le temperature massime che si aggireranno intorno ai 15-18 gradi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

Torna su
LatinaToday è in caricamento