Terracina distrutta dalla tromba d'aria piange la morte di Nunzio Cervoni

L'uomo aveva 57 anni. Ieri era a bordo di una Smart rimasta schiacciata da un grosso pino. Ferito l'amico che era in auto con lui

E' Nunzio Cervoni la vittima della tromba d'aria che ieri ha distrutto la città di Terracina. L'uomo aveva 57 anni e ieri pomeriggio, quando le violente raffiche di vento della tromba d'aria hanno cominciato a soffiare, si trovava a bordo di una Smart su viale della Vittoria. La vettura è rimasta schiacciata da un grosso pino che il vento ha divelto sradicandolo dal terreno. 

Per il 57enne non c'è stato scampo. L'uomo è morto sul colpo, mentre l'amico che viaggiava sul sedile passeggero è stato soccorso, non senza difficoltà, e trasportato all'ospedale Fiorini di Terracina. Nunzio Cervoni era molto conosciuto in città e lavorava in un take away di pesce. 

L'amico che era con lui, ferito, è arrivato al pronto soccorso del Fiorini in condizioni gravi, ma con il trascorrere delle ore l'emergenza è rientrata. Le operazioni di soccorso sono state particolarmente difficili perché a causa del crollo degli alberi in molte zone della città le strade del centro storico di Terracina erano irragiungibili. Nel nosocomio è stata subito attivata una procedura di emergenza, che ha richiesto al personale di rientrare in servizio. Oltre dieci sono stati i feriti che ieri hanno raggiunto il pronto soccorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento