Maltempo, liceo classico Alighieri allagato: scioperano gli studenti

Con la pioggia degli ultimi giorni è degenerata una situazione già difficile nell'istituto di viale Mazzini: le infiltrazioni al soffitto oltre a causare gli allagamenti non garantiscono la sicurezza nella scuola

La pioggia incessante degli ultimi giorni ha reso ancora più compromessa una situazione già difficile. Questa mattina al suono della campanella gli studenti del liceo classico Dante Alighieri di Latina si sono trovati davanti una scuola allagata.

Atri e aule pieni di acqua, infiltrazioni che non garantiscono la sicurezza e stanno facendo degenerare la situazione. Piove da giorni all’interno dell’istituto di viale Mazzini, alcune aule sono inagibili e gli alunni sono stati trasferiti in altre classi o nei laboratori che sono stati smantellati.

Per questo hanno deciso di non fare lezione, di scioperare e hanno organizzato un’assemblea durante la quale hanno fatto il punto della situazione.

“Sono quattro anni che viviamo questa situazione – hanno spiegato i rappresentanti degli studenti e due membri della Consulta e del Comitato studentesco -; abbiamo più volte chiesto un intervento della Provincia che solo quest’anno è venuta qui tre volte per un sopralluogo. In passato ci era stato detto che la nostra struttura non necessitava di interventi, ora la nuova geometra dell’Ente ci ha assicurato che reperirà i fondi per i lavori per la copertura. C’è bisogno di rifare tutta la guaina del tetto, lavori che possono essere conclusi in quattro giorni ma che necessitano del bel tempo”.

“Ringraziamo la Provincia e sappiamo che manterrà le promesse fatte, ma fino a quel momento noi come facciamo?” si chiedono i ragazzi. Nell’attesa dell’inizio dei lavori il problema al liceo Classico rimane.

“La protesta di oggi non è indirizzata verso la Provincia – tengono a precisare gli studenti -, ma quello che chiediamo a gran voce è la sicurezza per il nostro istituto. Vogliamo un nuovo sopralluogo che certifichi che la nostra scuola è sicure ed è agibile, per questo stiamo preparando un esposto da presentare ai vigili del fuoco. Non vogliamo e non possiamo mettere gli altri studenti in pericolo, dobbiamo prevenire quello che, speriamo di no, ma potrebbe succedere”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento