Dà in escandescenze in casa, arrestato 27enne per maltrattamenti in famiglia

Il ragazzo rintracciato dai carabinieri dopo che si era allontanato dall'abitazione; durante la perquisizione trovato in possesso di un taglierino. I fatti a Sezze

Un giovane di 27 anni è stato arrestato nella giornata di ieri a Sezze perché ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia.

Il ragazzo, spiegano i carabinieri, “per utili motivi riconducibili al suo stato psicologico” ha dato in escandescenze all’interno dell’abitazione danneggiando porte e gettando dal balcone materiale d’arredo prima di lasciare la casa e allontanarsi. 

Rintracciato poco dopo dai carabinieri, è stato inseguito e arrestato non lontano dall’abitazione della nonna materna. Sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di un taglierino, poi sequestrato. Il giovane arrestato al termine delle formalità di rito è stato condotto presso la casa circondariale di Latina. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Cisterna, falso allarme bomba per un’auto sospetta davanti la caserma dei carabinieri

Torna su
LatinaToday è in caricamento