Maltrattamenti, lesioni ed estorsione ai genitori: 19enne finisce in carcere

E' stato arrestato in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Cassino un giovane che era stato ripetutamente denunciato proprio dalla sua famiglia

Era stato denunciato dai genitori e ora arrestato in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Cassino. In carcere a Latina è finito un ragazzo di 19 anni di Itri. A denunciarlo, ripetutamente, era stata proprio la sua famiglia per le continue richieste di denaro e le aggressioni subite e dopo le indagini dei carabinieri, coordinate dall’autorità giudiziaria, il giovane è stato arrestato e condotto in carcere.

Pesanti le ipotesi di reato a suo carico: maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento