Maltrattamenti, lesioni ed estorsione ai genitori: 19enne finisce in carcere

E' stato arrestato in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Cassino un giovane che era stato ripetutamente denunciato proprio dalla sua famiglia

Era stato denunciato dai genitori e ora arrestato in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del tribunale di Cassino. In carcere a Latina è finito un ragazzo di 19 anni di Itri. A denunciarlo, ripetutamente, era stata proprio la sua famiglia per le continue richieste di denaro e le aggressioni subite e dopo le indagini dei carabinieri, coordinate dall’autorità giudiziaria, il giovane è stato arrestato e condotto in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pesanti le ipotesi di reato a suo carico: maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento