Scavalca la recinzione, si presenta a casa della moglie e minaccia di ucciderla: arrestato

L’uomo era già destinatario del provvedimento di divieto di avvicinamento alla persona offesa. Per lui sono scattate le manette

Un altro arresto per maltrattamenti in famiglia, dopo quello di ieri sera a Borgo Grappa. Questa mattina a Sezze un uomo è finito in manette dopo essere stato bloccato dai carabinieri. 

Si tratta di un 39enne del posto accusato di maltrattamenti in famiglia continuati, violenza privata e violazione di domicilio.

L’uomo, già destinatario del provvedimento di divieto di avvicinamento alla persona offesa, questa mattina all’alba dopo aver scavalcato la recinzione si è presentato presso l’abitazione della moglie, una donna di 35anni, minacciando di ammazzarla qualora non lo avesse incontrato, inviandole inoltre numerosi messaggi minatori. 

Sul posto, dopo la richiesta giunta dalla locale centrale operativa, sono intervenuti i carabinieri di Pontinia che hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato. Trattenuto presso le camere di sicurezza sarà giudicato con il rito direttissimo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento