Liquami in mare e acque sporche sul litorale, Pd: “Intervenire subito”

Week end amaro per i bagnanti delle spiagge di Latina; presenti nelle acque liquami, schiuma e cattivi odori. Ziuliani: "Vogliamo sapere chi, come e in che tempi sarà risolto il problema"

Il mare di Latina

Brutta sorpresa per i bagnanti che nel fine settimana hanno popolato il litorale pontino. Le segnalazioni nella giornata di domenica sono arrivate da Fondi, Terracina, ma anche dal capoluogo.

Acqua sporca, liquami e quant’altro hanno rovinato la giornata di chi avevano deciso di trascorrere qualche ora al mare nel fine settimana.

Il Pd di Latina, e in particolare la consigliera comunale Nicoletta Zuliani, si è fatto così portavoce del malessere e dello sdegno dei bagnanti; la consigliera ha chiesto un incontro urgente all’Arpa Lazio, alla società Acqualatina e all’assessore Di Rubbo per avere i dati relativi all’inquinamento delle acque del mare di Latina, alle possibili conseguenze sanitarie che ne deriverebbero, per conoscere i dati sul funzionamento del depuratore e della capacità di depurazione anche in relazione all’aumento anagrafico, per sapere i numeri relativi ala rete fognaria dei borghi Sabotino e Santa Maria.

“Dopo le segnalazioni di molti cittadini allarmati per il cattivo stato delle acque del mare di Latina, abbiamo effettuato anche noi un sopralluogo e abbiamo verificato la presenza di liquami, schiuma e cattivi odori”.

“Ci stiamo muovendo su questi tre fronti – spiega la Zuliani – perché la qualità delle acque del mare è una questione che va affrontata in maniera prioritaria rispetto alle eventuali opere pubbliche che vengono realizzare per sfruttare la Marina. Se viene a mancare “il mare”, le persone si spostano altrove”.

Poco o nulla è stato fatto in questi anni e sullo sversamento di liquami in mare, con il relativo inquinamento delle acqua, è sempre rimasto un punto interrogativo cui nessuno ha saputo dare risposte in merito a responsabilità e cause.

“Non è più sostenibile questo modo di gestire la cosa pubblica – commenta la consigliera – vogliamo sapere chi, come e in che tempi sarà risolto il problema. Vogliamo dati e non promesse”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento