Maxi frode con i prodotti hi-tech, sequestri a San Felice e Sonnino

Evasione da 12 milioni di euro scoperta dalla finanza di Roma; il sequestro di beni mobili, conti correnti e immobili, oltre che nella capitale anche nei due comuni pontini

Sequestri per un valore complessivo di 16 milioni eseguiti questi mattina tra San Felice Circeo, Sonnino e Roma.

L’operazione del comando provinciale della guardia di finanza della capitale, che ha visto anche la denuncia di 9 persone di cui in stato di arresto, arriva al termine di un indagine coordinata dal pm della Procura di Roma, che ha permesso di smascherare una maxi evasione da 12 milioni di euro.

Gli accertamenti da parte delle fiamme gialle hanno fatto luce su un articolato sistema di frode all'Iva comunitaria messo in piedi da un sodalizio composto anche dai membri di una stessa famiglia, che aveva costituito sei società che da paesi dell'Ue e da San Marino acquistavano all'ingrosso partite di prodotti hi-tech e le mettevano sul mercato a prezzi estremamente competitivi, grazie alla mancata presentazione delle dichiarazioni annuali dei redditi, dell'Iva e dell'Irap ed al versamento delle imposte.

L’organizzazione era capeggiata da un uomo dichiarato fallito con sentenza del Tribunale di Roma nel 2002 che aveva messo alcuno parenti come 'teste di legno' alla guida delle società coinvolte. Dagli accertamenti è emerso, oltre l'occultamento al Fisco di ricavi per circa 64 milioni di euro, che i proventi degli affari venivano reinvestiti nell'acquisto di immobili che venivano ritrasferiti di volta in volta a società di comodo e, infine, fatti confluire in una società pulita, di cui la moglie del dominus era la socia maggioritaria.

Gli elementi raccolti dai militari hanno consentito al Pubblico Ministero di richiedere al Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Roma, l'emissione di un provvedimento restrittivo della libertà personale nei confronti del capo della banda, ed al sequestro "per equivalente" di beni mobili, conti correnti e immobili a San Felice al Circeo, Sonnino e Roma, per un valore complessivo di oltre 16 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento