Danneggiano la struttura di accoglienza durante una protesta, allontanati 20 migranti

E' successo a Fondi, nella mattinata del 2 giugno scorso. I rifugiati, tutti originari del Bangladesh, sono stati ora allontanati con provvedimento del Prefetto e per loro è stata disposta la revoca dell'accoglienza

Sono stati allontanati 20 migranti, tutti originari del Bangladesh, ospitati presso il centro di accoglienza straordinario di via dei Martiri Fondani, a Fondi, gestito dall’associazione “Azalea Onlus”. Il provvedimento arriva a seguito dei fatti accaduto nella mattinata del 2 giugno scorso, quando il personale del commissariato di Fondi è dovuto intervenire presso il Centro  perché i rifugiati.  lamentando numerose carenze, avevano inscenato una violenta protesta, danneggiando gli arredi, i serramenti e il mobilio e minacciando fisicamente sia il responsabile della struttura che il mediatore culturale.

Dopo una intensa attività di mediazione i poliziotti erano riusciti a riportare la calma riconducendo alla ragione gli stranieri e consentendo agli operatori di riprendere il loro lavoro. Raccolti tutti gli elementi utili, questa mattinata   i cittadini stranieri ritenuti responsabili dei fatti sono stati tutti accompagnati presso l’Ufficio Immigrazione per le attività amministrative e la notifica dei provvedimenti emessi dal Prefetto di Latina di revoca dell’accoglienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento