Migranti, ampliamento sospetto di una villa in via Nascosa: la risposta del Comune

L'amministrazione, per quanto di sua competenza, sta procedendo alle verifiche del caso dopo gli esposti presentati dai residenti della zona. Ma l'autorizzazione al centro di accoglienza straordinaria è della Prefettura

Dopo le segnalazioni e gli esposti presentati da alcuni residenti della zona di via Nascosa su un ampliamento di una villa in cui dovrebbero essere ospitati i migranti trasferiti dal centro di accoglienza straordinaria di Casal delle Palme. I residenti chiedono di conoscere le autorizzazioni, i permessi e il volume dell'ampliamento, se sembra consistente. 

Le risposte dell'amministrazione comunale

Sul caso risponde il consigliere comunale di Lbc Dario Bellini precisando che fin da venerdì scorso, giorno in cui sono pervenute agli uffici competenti del Comune le segnalazioni, "l'amministrazione si è adoperata per verificare quanto denunciato". "I residenti - spiega il consigliere di maggioranza - lamentano l'incongruità tra i metri quadri del terreno di proprietà e l’estensione attuale della villa".

I sopralluoghi della polizia locale

Alle prime segnalazioni sono quindi seguite verifiche e sopralluoghi. "La polizia locale - prosegue Bellini -  ha effettuato due sopralluoghi utili a chiarire se i progetti di ampliamento presentati rispondono alle norme urbanistiche vigenti. Il direttore dei lavori è stato convocato negli uffici comunali nella giornata di domani".

La Prefettura

Le competenze del Comune si fermano però alle regole urbanistiche e al loro rispetto, sui quali continuano accertamenti e verifiche degli uffici. "Rispetto all'autorizzazione dei suddetti locali alla funzione di centro di accoglienza straordinaria - spiega Bellini - ricordiamo che l'unica istituzione competente è la Prefettura di Latina". E' la Prefettura che, attraverso le cooperative, gestisce infatti la prima accoglienza dei richiedenti asilo ospitati sul territorio comunale e nel resto della provincia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

Torna su
LatinaToday è in caricamento