Degenerano le liti tra vicini di casa: due denunce per minacce e atti persecutori

E' accaduto a Gaeta dove i dissapori tra confinanti è finita con due denunce dei carabinieri

I militari della tenenza dei carabinieri di Gaeta hanno denunciato a piede libero due uomini, un giovane di 21 anni e un 52enne di Formia, per minacce, atti persecutori, invasione di terreni e danneggiamento. Le indagini sono stati avviate per una lite tra vicini di casa.

Un anziano di 83 anni aveva presentato diverse denunce contro i due uomini, che possiedono due terreni confinanti con la sua proprietà, a Gaeta, e che in diverse occasioni avevano procurato danneggiamenti e avevano invaso il suo terreno. L'anziano aveva inoltre racconto di aver subito una serie di minacce, atti vessatori e persecuzioni, tali da procurargli stati di ansia e di timore per la propria incolumità. 

Al termine delle indagini i carabinieri hanno accertato i fatti e denunciato i due uomini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Ferma una giovane, tenta di rubarle l’auto e la picchia: arrestato un 28enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento