Infastidito dall’abbaiare dei cani, minaccia di morte i vicini dopo l’ennesima lite

L’intervento della polizia dopo una denuncia presentata in Questura. All’uomo di 81 anni ritirati i tre fucili legalmente detenuti e la relativa licenza

Nella serata di ieri, domenica 9 giugno, due equipaggi della Squadra Volante si sono recati presso l’abitazione di un uomo di 81 anni in via Pontinia per effettuare un ritiro cautelativo di armi e licenze a suo carico. 

Il provvedimento in seguito ad una denuncia per minacce di morte che nella stessa giornata di ieri era stata presentata in Questura: secondo quanto riferito proprio in sede di denuncia, l’81enne avrebbe minacciato di morte i vicini di casa durante l’ennesima lite tra condomini per futili motivi. In particolare le rimostranze dell’uomo sarebbero dovute all’abbaiare dei cani

Alla luce di quanto raccolto ed in seguito degli accertamenti effettuati gli agenti hanno provveduto al ritiro cautelativo dei tre fucili legalmente detenuti dall’anziano e della relativa licenza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento