Minorenne pestato a sangue per un debito di 100 euro: arrestati baby estorsori

E' accaduto a Terracina. La vittima è un ragazzino di 16 anni. Arrestati due giovani di 17 e 18 anni

Un raid punitivo contro un minorenne, per un debito di 100 euro.E’ successo a Terracina dove gli agenti del commissariato hanno arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione e lesioni personali aggravate una coppia di giovanissimi. Lei 18 anni appena compiuti e lui 17enne. Un’operazione che si collega ad altre che, dallo scorso ottobre, avevano portato a disarticolare una baby gang dedita allo spaccio di stupefacenti, alle estorsioni, a furti e danneggiamenti.

Gli investigatori del commissariato sono intervenuti ieri su richiesta di una donna a cui ignoti avevano infranto una finestra dell’abitazione per poi darsi alla fuga. Gli elementi raccolti hanno consentito ai poliziotti di ricostruire il quadro e di concentrare i sospetti su una richiesta estorsiva di cui era vittima il figlio 16enne della donna, che in quel momento non si trovava in casa. Immediatamente sono scattate le ricerche del giovane, che è stato poi trovato con evidenti ferite sul volto e trasportato in ospedale. Nei suoi confronti si era consumato poco prima un vero e proprio pestaggio.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, gli aggressori poco prima lo avevano cercato in casa e, dopo aver suonato a vuoto il campanello, avevano provato ad introdursi nell’abitazione cercando di infrangere una vetrata. Colti però di sorpresa dalla madre del ragazzo erano poi fuggiti mettendosi alla ricerca della loro vittima. Grazie alla complicità di altri coetanei, la coppia ha trovato il 16enne in un parco pubblico, lo ha avvicinato e lo ha pestato a sangue minacciandolo di altre punizioni se non avesse onorato il suo debito di 100 euro.

I due aggressori sono stati rintracciati poco dopo e arrestati. La ragazza è finita ai domiciliari, mentre il 17enne è finito in un Centro di prima accoglienza per minori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento