homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Un monumento per i caduti in guerra, Roger Waters a febbraio ad Aprilia

Il Comune ha approvato il progetto per la realizzazione del monumento alla memoria dei caduti della 2a guerra mondiale senza sepoltura; tra di loro anche il tenente Waters, padre del famoso musicista dei Pink Floyd

Roger Waters

Onorare i caduti della seconda guerra mondiale senza sepoltura, in concomitanza con il 70esimo anniversario dello Sbarco di Anzio.

L’amministrazione comunale di Aprilia ha approvato il progetto per la realizzazione di un monumento - nella fattispecie un obelisco - alla memoria dei caduti della seconda guerra mondiale i cui resti non sono stati rinvenuti e per i quali, dunque, non è stata data sepoltura.

Tra di essi figura anche il tenente Eric Waters, padre del celebre musicista dei Pink Floyd Roger Waters, che il prossimo 18 febbraio sarà ad Aprilia, dove il battaglione del padre fu destinato a combattere dopo lo Sbarco delle truppe alleate avvenuto ad Anzio. Il nome del tenente Waters figura in una lapide commemorativa a Monte Cassino, ma soltanto di recente il ritrovamento di un diario di guerra ha permesso di risalire al luogo esatto dove morì il 18 febbraio del 1944.

La città di Aprilia quindi si prepara a celebrare il 70esimo Anniversario dello Sbarco (22 gennaio 1944-2014); già inserita nel circuito delle celebrazioni insieme ad Anzio e Nettuno, porrà in essere un obelisco commemorativo alla memoria dei caduti, quale gesto di testimonianza per le giovani generazioni di chi è caduto per la libertà e la democrazia del nostro Paese.

Alla cerimonia del 23 gennaio a Campo di Carne, presso il monumento “Il Graffio della Vita”, si aggiunge perciò anche la cerimonia di inaugurazione dell’obelisco dell’altezza di circa tre metri e della larghezza alla base di 502 centimetri, che sarà posizionato in Via Carroceto nei pressi degli istituti scolastici superiori “Rosselli” e “Meucci”, alla cui scopertura prenderà parte il 18 febbraio lo stesso Roger Waters.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Arrestato insospettabile assoldato e stipendiato dalla malavita. Sequestrati 17 chili di droga

    • Cronaca

      Aggredisce gli agenti della Municipale con un cane di grossa taglia, arrestato

    • Cronaca

      Chiesuola, Isola ecologica come una discarica: chiesto un incontro con il sindaco

    • Cronaca

      Armati di pistola rapinano un corriere espresso sull’Appia. Caccia ai due banditi

    I più letti della settimana

    • Tragico incidente a Terracina, camion carico di cocomeri si ribalta: muore il conducente

    • Sentenza Don’t touch: riconosciuta l'associazione criminale: condanne per più di 40 anni

    • Fuori strada contro un albero sulla Litoranea, ragazza di 34 anni in gravi condizioni

    • Lazio Pride a Latina, bandiere arcobaleno e centinaia di persone per la festa al lido

    • Incidente sull’Appia: tragico scontro fra auto: muore un uomo di 67 anni

    • Scontro all'alba sulla Pontina, un'auto si ribalta: sei persone ferite

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento