Tragedia in casa: 46enne muore folgorato dai fili dell'elettricità

E' successo nel pomeriggio di ieri a Spigno Saturnia. Per l'uomo non c'è stata scampo

E' rimasto folgorato dai fili della corrente ed è morto ieri pomeriggio nella sua abitazione di Spigno Saturnia. La vittima è un uomo di 46 anni di Spigno Saturnia, Domenico Simeone. La tragedia si è verificata in località Capodacqua, dove l'uomo viveva con la sua famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la ricostruzione dei carabinieri da diverse ore in casa mancava la corrente, quando il 46enne, intorno alle 17, è uscito in strada per verificare cosa fosse successo. Qui, maneggiando i fili dell'energia, è stato colpito da una scarica elettrica che lo ha folgorato. I familiari hanno immediatamente lanciato l'allarme ma per l'uomo non c'era ormai più niente da fare. Il luogo della tragedia è stato quindi raggiunto dai carabinieri che hanno effettuando i primi accertamenti. Sul corpo della vittima sarà disposta l'autopsia nelle prossime ore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento