Morte sospetta al Goretti, denuncia dei familiari e inchiesta della Procura

La vicenda di un 80enne portato prima ad Aprilia e poi a Latina. Disposta l’autopsia

La Procura di Latina

La Procura della Repubblica di Latina ha aperto un’inchiesta sulla morte di un 80enne ricoverato premia alla clinica Città di Aprilia poi trasferito d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti.

L’anziano si era sentito male ed era stato portato presso la struttura di Aprilia dove i sanitari, proprio alla luce della gravità delle sue condizioni, ne avevano disposto il trasferimento al nosocomio del capoluogo pontino. Qui però l’uomo, con gravi difficoltà respiratorie e ricoverato presso il reparto di Rianimazione, è deceduto. Il tutto in appena due giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La moglie e i figli di P.G., queste le sue iniziali, però vogliono vederci chiaro e avere risposte convincenti sulle ragioni del decesso ed hanno presentato una denuncia sulla scorta della quale è stato aperto un fascicolo di inchiesta per ora contro ignoti. Il sostituto procuratore Claudio De lazzaro ha già disposto l’autopsia che verrà effettuata oggi dal medico legale Maria Cristina Setacci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento