Bianchini di Terracina, gli alunni decorano l'aula con un murale della "Taurokatapsia"

Il grande quadro dipinto sulla parete dai ragazzi della III B durante le ore pomeridiane e nell'ambito di un laboratorio artistico. L'inaugurazione lo scorso 6 giugno alla presenza del dirigente scolastico Maurizio Trani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Sabato 6 giugno alle ore 10.00, presso l'Istituto Tecnico Statale "A. Bianchini" di Terracina, è stato inaugurato, alla presenza del Dirigente Scolastico Prof. Maurizio Trani, un murale eseguito dagli alunni della classe terza B del corso Turistico guidati dalla loro insegnante di Storia dell'Arte AnnaGrazia Benatti.

Gli studenti hanno decorato la loro aula lavorando durante le ore pomeridiane nella composizione di un murale di circa 3 metri x 1,5 realizzato a secco con tempere colorate e raffigurante la Taurokatapsia, ovvero il Salto del Toro, un affresco rinvenuto nel celebre Palazzo di Cnosso a Creta, risalente al 1500 a. C. circa e oggi conservato presso il Museo Archeologico di Heraklion, sull'isola di Creta.

La realizzazione dell'affresco rientra in un progetto educativo che intende sviluppare il passaggio dalle conoscenze alle abilità, da quanto appreso teoricamente dal programma di Storia dell'Arte all'atto creativo, artistico o artigianale.

La scena della Taurokatapsia rappresenta il momento in cui un giovane maschio, dopo aver afferrato il toro per le corna, esegue su di esso un doppio salto mortale per poi ricadere a terra restando in posizione verticale. La contemporanea presenza delle due donne, in aiuto al giovane, testimonia il progresso socio-culturale della civiltà Minoica, che conferiva alle donne la stessa importanza conferita ai maschi all'interno della società. Il salto del toro è stato scelto anche per il suo significato simbolico. Infatti l'acrobazia compiuta dai giovani cretesi durante le feste religiose era legata, con molta probabilità, al rito che segnava il passaggio dall'adolescenza all'età adulta.

Torna su
LatinaToday è in caricamento