Norma, morto l'anziano che ha dato fuoco all'abitazione della figlia

L'episodio risale al 6 giugno scorso. Ieri l'82enne è deceduto al Sant'Eugenio per le gravi ustioni riportate

Non ce l'ha fatto l'82enne che a Norma, nei giorni scorsi, ha dato fuoco all'abitazione della figlia. L'anziano era rimasto gravemente ustionato proprio mentre appiccava il fuoco a un appartamento del centro storico del paese. La casa non era abitata ma risultava di proprietà di una delle figlie dell'uomo.

Mentre i vigili del fuoco intervenivano per domare l'incendio, l'anziano era finito al pronto soccorso accompagnato da alcuni parenti e di lì all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, dove ieri, 17 giugno, è morto per le gravi ustioni riportate. I carabinieri avevano presto chiuso il cerchio e denunciato l'uomo, accertando che il suo folle gesto era stato scatenato da dissidi familiari legati a ragioni economiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

Torna su
LatinaToday è in caricamento