Norma, morto l'anziano che ha dato fuoco all'abitazione della figlia

L'episodio risale al 6 giugno scorso. Ieri l'82enne è deceduto al Sant'Eugenio per le gravi ustioni riportate

Non ce l'ha fatto l'82enne che a Norma, nei giorni scorsi, ha dato fuoco all'abitazione della figlia. L'anziano era rimasto gravemente ustionato proprio mentre appiccava il fuoco a un appartamento del centro storico del paese. La casa non era abitata ma risultava di proprietà di una delle figlie dell'uomo.

Mentre i vigili del fuoco intervenivano per domare l'incendio, l'anziano era finito al pronto soccorso accompagnato da alcuni parenti e di lì all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, dove ieri, 17 giugno, è morto per le gravi ustioni riportate. I carabinieri avevano presto chiuso il cerchio e denunciato l'uomo, accertando che il suo folle gesto era stato scatenato da dissidi familiari legati a ragioni economiche. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento