Odori tossici da un cassonetto, bambina intossicata. Intervengono i vigili del fuoco

E' accaduto a Latina Scalo, in via del Murillo. Una bimba è stata trasportata al Goretti dopo aver inalato la sostanza. Prelevato il materiale: un detergente che sarà ora analizzato dall'Arpa Lazio

Carabinieri e vigili del fuoco a Latina Scalo, in via del Murillo, dove da ieri sera erano stati segnalati odori nauseabondi provenienti da un cassonetto dei rifiuti. I residenti della zona erano in allarme e già ieri sera avevano chiamato i carabinieri. Questa mattina hanno poi richiesto un nuovo intervento, immaginando che i forti odori fossero causati da resti organici.

Sul posto sono arrivati vigili del fuoco, carabinieri e 118. L’ambulanza ha soccorso e trasferito in ospedale una bambina che aveva accusato un malore probabilmente per un’intossicazione. All’interno del cassonetto le squadre speciali dei vigili del fuoco hanno trovato un solvente tossico che era stato utilizzato da uno dei residenti del quartiere e poi gettato nel cassonetto.

Da quanto si apprende, la bambina che è stata trasportata in ospedale abitava proprio nella stessa palazzina. Il materiale prelevato dal cassonetto sarà ora analizzato dall’Arpa Lazio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Prima testimone di nozze e poi stalker, imprenditore 45enne arrestato a Terracina

    • Cronaca

      Spaccio fra i locali della movida, sorpreso pusher nella zona dei pub