Omicidio di Borgo Hermada, Procaccini: “Siamo preoccupati”

Il sindaco di Terracina non nasconde la sua preoccupazione dopo l’efferato omicidio di Vincenzo Del Prete: “La sensazione che l’omicidio possa essere ricondotto a dinamiche malavitose territoriale lascia sgomenti”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

"Esprimo la mia più profonda preoccupazione riguardo al terribile fatto di cronaca nera avvenuto ieri sera a Borgo Hermada, che per quanto ci riguarda è anche più grave di quello avvenuto con l’omicidio Marino.

Perché se nell’esecuzione di Marino si è trattato di un’evidente decisione adottata a centinaia di chilometri da Terracina, nell’omicidio di ieri sera c’è la sensazione che possa essere ricondotto a dinamiche malavitose territoriali.

Ed è una sensazione che lascia tutti oltremodo sgomenti.

Nell’augurare alle Forze dell’Ordine buon lavoro, affinchè quanto prima riescano ad assicurare alla giustizia i mandanti e gli esecutori del terribile delitto, arrivi a loro anche la sentita richiesta per una maggiore vicinanza all’intera comunità terracinese nell’espletamento dell’attività di controllo del territorio.

Sistema tra i più incisivi nel prevenire il reiterarsi di tristi vicende come quella accaduta ieri sera a Borgo Hermada".

Così in una nota il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini

Torna su
LatinaToday è in caricamento