Operazione Halloween, controlli anti-evasione: blitz nelle discoteche

I locali di Latina, come quelli di Roma e Viterbo, passati al setaccio. Controlli volti alla verifica della correttezza degli adempimenti fiscali e dell'eventuale presenza di lavoratori irregolari

Halloween movimentato per i locali di Latina, Roma e Viterbo. In quella che è nota come la notte delle streghe le discoteche delle tre province laziali sono state passate al setaccio nell’ambito di un’operazione denominata appunto “Halloween” e condotta dalla Direzione regionale Lazio dell'Agenzia delle Entrate.

Dalle 23 fino alle 2-3 di notte sono scesi in campo 50 ispettori fiscali e 15 della Siae per verificare la correttezza degli adempimenti fiscali dei locali.

Le discoteche sono state scelte in base agli “indici di pericolosità fiscale”. In particolare gli 007 del fisco si sono recati nei locali dove erano in corso le feste per la notte di Halloween in abiti casual e si sono affiancati alle persone alle casse per verificare l'emissione degli scontrini. Sono stati fatti controlli anche per verificare se ci fossero lavoratori irregolari chiamati per l'occasione.

I risultati degli incassi di questa notte saranno confrontati con quelli dello stesso periodo dell'anno precedente o di periodi simili, come il Carnevale. Le discoteche scelte per i controlli fiscali - riferiscono gli ispettori delle Entrate - erano quelle che mostravano un trend di incassi negativo e allo stesso tempo una "crescente notorieta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa dell'Agenzia delle Entrate segue un filone chela Guardia di Finanza ha inaugurato circa un anno fa, sulla falsariga di quanto accaduto poco tempo prima a Cortina, con blitz improvvisi e periodici in locali commerciali alla ricerca di omissioni nel rilascio di scontrini e fatture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento