Truffa e contraffazione, coinvolto un cantiere navale pontino

Operazione "House Boat" della Guardia Costiera di Anzio; interessate oltre alla provincia di Latina anche Roma, Salerno e Napoli. Eseguiti sequestri preventivi e perquisizioni domiciliari

Si chiama "House Boat" l’operazione messa a segno alle prime luci dell’alba dalla polizia giudiziaria del Nucleo Speciale Intervento (Nsi) del Comando Generale del corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera e della Guardia Costiera Anzio.

Diverse le città interessate, oltre alla provincia di Latina, anche Roma, Salerno e Napoli dove sono stati eseguiti sequestri preventivi e perquisizioni domiciliari.

I reati che vengono contestati sono quelli di truffa e di contraffazione delle omologazioni navali con compromissione della sicurezza della navigazione.

Stando alle prime indiscrezioni sarebbero coinvolti un noto cantiere navale di Latina oltre alcuni imprenditori e funzionari pubblici del Comune di Roma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

Torna su
LatinaToday è in caricamento