Operazione Olimpia, Di Giorgi lascia il carcere: disposti i domiciliari per l’ex sindaco

L'ex primo cittadino era finito in cercerce lo scorso 14 novembre nell'ambito dell'operazione "Olimpia" che ha portato all'arresto di 15 tra politici, dirigenti comunali e imprenditori. Ai domiciliari anche Deodato

L'ex sindaco Giovanni Di Giorgi

Disposti gli arresti domiciliari per l’ex sindaco Giovanni Di Giorgi che ad otto giorni dall’operazione Olimpia lascia il carcere di via Aspromonte. 

Secondo quanto si apprende, l’ex primo cittadino di Latina ha ottenuto dal giudice i domiciliari per “motivi di salute legati ad un familiare”. 

Di Giorgi era finito in carcere lo scorso 14 novembre nell’ambito dell’inchiesta “Olimpia” che ha portato all’arresto di 15 tra politici, ex amministratori, dirigenti comunali e imprenditori. Lo scorso 17 novembre era stato interrogato in carcere difendendosi davanti al Gip. 

Torna a casa anche l'ex funzionario del Comune Nicola Deodato, tra i 15 finiti in manette; anche lui ha ottenuto il beneficio dei domiciliari per motivi di salute. Intanto per domani è prevista la prima udienza per discutere i ricorsi al tribunale del Riesame di Roma. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento