Ordigno esplosivo in casa di un pregiudicato a Terracina, denunciato

Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno scoperto l'ordigno esplosivo incendiario di fabbricazione artigianale di media potenza. Indagini sull'eventuale uso del congegno

L'ordigno esplosivo rinvenuto e sequetsrato dai carabinieri a Terracina

Un ordigno esplosivo di fabbricazione artigianale è stato rinvenuto ieri in casa di un pregiudicato del posto a Terracina.

La scoperta è stata fatta dai carabinieri del locale Norm durante una normale perquisizione domiciliare. L’uomo è stato denunciato mentre ora sono in corso ulteriori indagini.

Il blitz dei militari ieri mattina intorno alle 10. Durante i controlli all’interno dell’abitazione i carabinieri hanno scoperto l’ordigno esplosivo incendiario, di fabbricazione artigianale, di media potenza realizzato mediante l’aggiunta di una lunga miccia collegata ad una tanica piena di liquido infiammabile.

Il congegno è stato subito disinnescato e messo in sicurezza anche grazie all’intervento della Squadra Artificieri Antisabotaggio del reparto territoriale dei carabinieri di Roma, e posto sotto sequestro. Le indagini e le verifiche che sono in corso in queste ore sono volte a chiarire ed accertare l’eventuale uso dell’ordigno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato denunciato per detenzione illegale di esplosivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Violenza sessuale nello studio di una professionista, arrestato un giovane di 21 anni

  • Coronavirus Latina: dopo due giorni a zero, un nuovo caso in provincia. Calano i ricoverati

  • Sabaudia, parcheggi a pagamento in centro e sul lungomare: le tariffe dall’8 giugno

  • Coronavirus: un solo caso in provincia, 11 nel Lazio con 72 guariti in 24 ore

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

Torna su
LatinaToday è in caricamento