Molestato da un indiano durante la festa a Borgo Faiti, ragazzino ascoltato dal giudice

Incidente probatorio davanti al gup per l'11enne palpeggiato nei pressi della chiesa. Sentito anche un amico come testimone

E’ stato ascoltato questa mattina in sede di incidente probatorio dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone il bambino di 11 anni che a giugno scorso era stato avvicinato e palpeggiato da un indiano di 36 anni.

I fatti erano avvenuti a Borgo Faiti, nei pressi della chiesa durante una festa patronale. Lo straniero era stato bloccato e immobilizzato da alcuni parenti e amici dopo che il ragazzino aveva raccontato che l’uomo, R.H., si era avvicinato, lo aveva abbracciato, poi strattonato e palpeggiato. Sul posto era intervenuta una pattuglia della polizia dopo una segnalazione telefonica al 113 e gli agenti erano riusciti a identificare l’autore denunciandolo poi a piede libero per violenza sessuale. Con lui c’era un connazionale che però era riuscito a darsi alla fuga.

Questa mattina nel corso dell’incidente probatorio il gup Bortone oltre alla vittima ha ascoltato anche un altro ragazzino di 12  anni in qualità di testimone visto che era con l’amico ed aveva assistito alla scena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'Appia tra un'auto e un camion: la vittima è Maria Angela Parisella

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Due rapine in un'ora a Latina: bandito a segno in via Cisterna, il colpo salta a Santa Maria

  • Tragedia a Latina: un uomo si toglie la vita sparandosi con un'arma da fuoco

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento