Panchina distrutta nel parco di Terracina, il 15enne svolgerà lavori di pubblica utilità

Individuato grazie alla videosorveglianza comunale, il minorenne responsabile è stato accompagnato alla Polizia Locale dai genitori che si sono impegnati a risarcire il danno economico

E’ stato individuato grazie al sistema di videosorveglianza comunale e alle indagini degli agenti della Polizia Locale guidati dal Comandante Michele Orlando, il giovanissimo che durante i festeggiamenti di carnevale ha danneggiato la panchina nel parco dell'area Chezzi a Terracina

Il 15enne, accompagnato dai genitori, è comparso ieri presso il comando di Polizia Locale. Aiutato anche dagli stessi genitori, ha riconosciuto la gravità del gesto e si è reso disponibile a svolgere servizi di pubblica utilità a titolo di risarcimento morale del danno causato alla collettività. Da parte loro i familiari, invece, si sono impegnati a risarcire il danno economico causato dal gesto del figlio. 

panchina_distrutta_parco_terracina_1

“Ringrazio la Polizia Locale – dichiara il sindaco Procaccini - per la pronta individuazione del responsabile. Desidero ringraziare anche la famiglia che, al di là del danno economico, abbastanza contenuto nell'entità, ha assolto al compito educativo del figlio, evidenziandone le responsabilità, e ha dato un segnale importante di senso civico e sociale a tutti, stabilendo il principio che il bene pubblico è a beneficio di tutti e che è responsabilità di tutti averne cura. Questa dovrebbe essere la normalità, ma viviamo un'epoca difficile in cui i ruoli sembrano ribaltarsi e il rispetto un optional. Ecco perché tengo a sottolineare l'aspetto positivo di questa vicenda”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Banda dei furti seriali, l'accusa chiede condanne per oltre 57 anni di carcere

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

  • Cambio medico ed esenzioni ticket: ora si farà in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento