Accoglienza: a Formia un percorso di formazione legato alla migrazione

L'obiettivo è creare una rete tra pubblico e privato e qualificare le competenze di chi opera nel settore. Nell'ultimo incontro tra i relatori Lucio Caracciolo

Un percorso di formazione sulle tematiche legate alla migrazione. E' stato organizzato dal Comune di Formia in collaborazione con il Gus. Saranno coinvolti enti pubblici e associazioni del privato sociale che a vario titolo si occupano della presa in carico di migranti, richiedenti asilo e titolari della protezione internazionale e umanitaria.

"L' obiettivo - afferma l'assessore ai servizi sociali Giovanni D'Angiò - è quello di strutturare in maniera sostenibile un tavolo di lavoro interdisciplinare che continui ad affrontare in autonomia le tematiche migratorie e quelle ad essa connesse, con una attenta e qualificata formazione che integri ed includa sempre più pubblico e privato sociale per una accoglienza operativa funzionale." Il progetto sviluppa azioni sperimentali riferibili alla migliore qualificazione del sistema di accoglienza integrata mediante il rafforzamento delle competenze di chi opera nel settore.

Il progetto dal titolo "Presa in carico dei richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale: percorsi di formazione per il rafforzamento delle competenze della rete pubblico - privato sociale" si sviluppa nell'ambito di quanto disposto nel Dgr del Lazio 795 2017 che stabilisce il riparto di appositi fondi tra i Comuni che fanno parte del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) per interventi complementari all'offerta di accoglienza integrata.

L'ultimo appuntamento ha trattato l'argomento dei "Contesti geopolitici e fenomeno migratorio: approfondimento della conoscenza degli attuali scenari in Africa e Medio-Oriente;" e ha visto come docente formatore Lucio Caracciolo che dirige la rivista italiana di geopolitica Limes ed è presidente e responsabile dell'analisi geopolitica di Macrogeo. Giornalista, ha lavorato al settimanale Nuova Generazione dal 1973 al 1975, al quotidiano la Repubblica dal 1976 al 1983. E' stato caporedattore di MicroMega dal 1986 al 1995. Scrive per la Repubblica e per il settimanale l'Espresso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Guida Michelin 2020: c'è l’Acqua Pazza di Ponza tra i ristoranti “stellati” del Paese

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

Torna su
LatinaToday è in caricamento