Aprilia, lei chiude la loro storia e lui la perseguita: arrestato stalker

L'uomo di 37 anni, non ne ha voluto sapere di essere lasciato dalla moglie e ha cominciato ad ossessionarla. L'incubo per la donna è finito solo dopo l'intervento dei locali carabinieri

La loro storia d’amore era finita, ma lui non voleva saperne di allontanarsi da quella che ormai era la sua ex moglie. E così ha cominciata a perseguitarla fino all’epilogo di due giorni fa, quando l’uomo è stato arrestato.

L’episodio è avvenuto ad Aprilia e ha visto protagonista un 37enne di nazionalità romena, B. M.

Si erano lasciati da un po’ e lei più volte le aveva ripetuto di non volerlo più vedere. Ma lui, nelle scorse settimane, ha continuato a cercarla, a starle addosso, ad ossessionarla. Era diventato insistente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha potuto porre fine a quello che per la donna era diventato un incubo.
Lo scorso 22 dicembre, i carabinieri del comando Norm di Aprilia hanno arrestato lo stalker responsabile dei reiterati atti persecutori nei confronti della moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento