Pestaggio al Carrefour, vigilante aggredito a bottigliate: caccia ai responsabili

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri al supermercato del Piccarello. Al vaglio della polizia i filmati della videosorveglianza

Violenta aggressione nel pomeriggio di ieri al supermercato Carrefour del Piccarello. Tre persone hanno aggredito uno degli addetti alla sicurezza dell'esercizio commerciale, lanciandogli addosso merce afferrata dagli scaffali e colpendolo con una bottiglia. Tutto è nato, secondo la ricostruzione della Squadra Volante intervenuta sul posto, perché il vigilante si era insospettito dall'atteggiamento dei tre e aveva cominciato a monitorarli e seguirli all'interno del negozio. Ne è nata un'improvvisa discussione, presto degenerata in un violento pestaggio avvenuto sotto gli occhi di diversi testimoni. 

La vittima è stata soccorsa da un'ambulanza e portata al pronto soccorso dell'ospedale Goretti. Intanto è scattato l'allarme alle forze dell'ordine ma quando le pattuglie della Volante hanno raggiunto il supermercato del Piccarello, gli aggressori si erano già dileguati. Ora la polizia sta vagliando i filmati delle videocamere di sorveglianza che hanno certamente immortalato la sequenza dell'aggressione e poi la fuga. Ora è caccia ai responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento