Sorpreso ad innaffiare piante di marijuana, arrestato. Sequestrati 30 chili di droga

In manette un uomo di 47 anni a Monte San Biagio incastrato dai carabinieri al termine di un’attività di indagine. Le 11 piante scoperte erano nascoste nella serra di proprietà del padre

Coltivazione di sostanze stupefacente: questa l’accusa con cui un uomo di 47 anni è stato arrestato a Monte San Biagio.

L’operazione scattata questa mattina da parte dei carabinieri della locale stazione che hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’uomo in flagranza di reato e al termine di una mirata indagine.

Il 47enne, infatti, a seguito di mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, è stato sorpreso mentre innaffiava 11 piante di marijuana, dell’altezza media di circa due metri e mezzo ognuna, occultate all’interno di una serra di proprietà del padre.

L’intera coltivazione del peso complessivo di circa 30 chili è stata estirpata, e lo stupefacente sottoposto a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le formalità di rito per l’uomo sono stati disposti i domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per la mattinata di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento