Pistola e munizioni rubate in casa, arrestato. Erano nascoste in una falsa parete della sala

L'operazione ad Aprilia dei carabinieri che hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 37enne per detenzione abusiva di armi e ricettazione. Quanto rinvenuto è stato sequestrato

Pistola e munizioni rubate nascoste nel muro di casa: questo quando scoperto dai carabinieri ad Aprilia nell’abitazione di un uomo di 37 anni. 

Il blitz dei militari del NORM del locale Reparto Territoriale, in collaborazione con il personale del Reparto Operativo del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Roma, nel primo pomeriggio di ieri. 

Al termine di una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno rinvenuto nascoste all’interno di una falsa parete della sala da pranzo una pistola a tamburo marca Ruger 357 magnum insieme a 22 proiettili del medesimo calibro; il tutto risultato oggetto di furto. 

Trovate anche, occultate nella camera da letto, altre 46 cartucce calibro 22 per le quali sono in corso accertamenti. 

Il 37enne è stato arrestato per detenzione abusiva di armi e ricettazione mentre quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro. 

pistola_munizioni_rubate_aprilia_1 pistola_munizioni_rubate_aprilia_2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento