Ponte sul fiume Sisto: terminate le operazioni di demolizione

Lo ha comunicato la Provincia in una nota, precisando che i pilastri saranno utilizzati come appoggio per una passerella pedonale provvisoria. Il sindaco Procaccini: "Ora la priorità è la costruzione di un nuovo ponte di collegamento"

Sono terminate le operazioni di demolizione del ponte sul fiume Sisto iniziate nei giorni scorsi. Lo comunica in una nota il settore Viabilità della Provincia di Latina. La demolizione, si precisa, non ha interessato le pile che, da una prima analisi, sono risultate in buone condizioni e che saranno utilizzate come appoggio per la passerella pedonale provvisoria. L’intera area è stata inoltre messa in sicurezza.

“Ora è necessario realizzare in tempi brevissimi, così come preannunciato dall'Ente provinciale, una passerella ciclopedonale – commenta il sindaco di Terracina Nicola Procaccini - che garantisca, almeno per il momento, il transito di pedoni e biciclette. La verifica del buono stato in cui si trovano i pilastri dell'infrastruttura, dovrebbe velocizzare ulteriormente il compimento dell'opera provvisoria”.

Il primo cittadino prosegue affermando che “la posizione dell'amministrazione comunale di Terracina, ad ogni modo, non cambia: la priorità rimane quella di realizzare un nuovo ponte che ristabilisca a tutti gli effetti il collegamento stradale delle due sponde del fiume Sisto, in un tratto d'importanza vitale per l'economia, per il turismo e soprattutto per i numerosi residenti della zona. Siamo tutti impegnati, noi per primi, nella soluzione del problema e auspico la più completa ed efficace collaborazione tra tutti i livelli di governo interessati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento