Ponte di Penitro, buone notizie. Simeone: “A breve la gara d’appalto per i lavori”

Il consigliere regionale di Forza Italia: “Entro ottobre si potrà procedere con l’affidamento dei lavori”. Il cavalcavia a Formia chiuso quasi due anni fa

(foto pagina Facebook comune di Formia

Ponte di Penitro, finalmente la svolta. Il progetto per la definitiva messa in sicurezza del sovrappasso ha acquisito l’ultimo parere. Entro dieci giorni sarà indetta la gara, ad evidenza pubblica, per l’affidamento dei lavori. Ed entro il mese di ottobre di quest’anno si potrà procedere con l’affidamento dei lavori”. La buona notizia arriva dal consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone. 

“E’ l’esito del colloquio che ho avuto questa mattina con l’amministratore unico di Astral spa, Antonio Mallamo, in merito ai lavori non più procrastinabili su questa infrastruttura la cui riapertura e messa in sicurezza è fondamentale per le imprese operanti sul territorio ed oltre 4000 residenti che da quasi due anni attendono di poter accedere alle proprie abitazioni senza essere sottoposti a costanti ed esasperanti disagi”. 

Il ponte di Penitro, arteria di collegamento tra la superstrada Formia – Cassino e il centro della frazione di Penitro ricorda il presidente della commissione regionale Sanità, “era stato chiuso a causa del rilevato pericolo di stabilità del ponte stesso. Abbiamo sempre seguito con massima attenzione l’evolversi della situazione portando ben due volte nella commissione regionale competente, nonché presso la sede di Astral, alla presenza tra l’altro di una rappresentanza del comitato di quartiere di Penitro, la questione e chiedendo che fosse fatta chiarezza sul cronoprogramma degli interventi. Siamo riusciti ad accelerare le procedure per l’installazione di adeguata segnaletica, con la conseguente riapertura al transito, a senso unico e alternato, dei veicoli leggeri e pedonale del ponte di Penitro. 

Ed oggi - conclude l’esponente pontino alla Pisana -, sulla scorta di un lavoro costante abbiamo ottenuto quella che ci auguriamo possa essere la risposta definitiva a quella che si è trasformata in una vera e propria emergenza. Ora continueremo a vigilare affinchè le tempistiche illustrate siano rispettate nell’interesse esclusivo delle comunità che siamo chiamati a rappresentare”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Giallo di via Sabaudia, identificato l'uomo morto in auto: è il genero dello stilista Cavalli

Torna su
LatinaToday è in caricamento