Ubriaco aggredisce i carabinieri e danneggia gli uffici della caserma: arrestato

L'arresto scattato nella notte. L'uomo, 43 anni, ha picchiato un militare e ha dato in escandescenze

Violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sullo stato di ebbrezza e porto abusivo di coltello. Sono queste le ipotesi di reato a carico di un 43enne di Terracina arrestato a Pontinia nella notte dai carabinieri della stazione locale. 

L'uomo, sottoposto a controllo mentre era alla guida di un ciclomotore, in evidente stato di ebrezza alcoolica e sprovvisto di patente guida perché revocata, durante gli accertamenti ha inveito contro i militari pronunciando frasi minacciose e oltraggiose. Poi ha spintonato e colpito uno dei carabinieri facendolo cadere a terra nel tentativo di impedire la stesura dei verbali. Il 43enne è stato quindi bloccato con l'ausilio di un altro equipaggio dell'Arma intervenuto in supporto. 

Sottoposto infine a una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Quando è stato accompagnato negli uffici della stazione dei carabinieri, l'arrestato ha dato in escandescenze danneggiando i locali e opponendo resistenza all'arresto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento