Il Premio Comel "Vanna Migliorin": aperte le iscrizioni per la IV edizione

E' stato pubblicato il bando del premio d'arte contemporanea: iscrizioni aperte fino al 31 dicembre 2014. La partecipazione è gratuita e possono partecipare gli artisti dell'Unione Europea dai 18 anni in su

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il premio Comel per l'arte contemporanea "Vanna Migliorin", giunto alla quarta edizione ed annoverato tra i premi d'arte contemporanea più significativi del momento, si sta rivelando un'occasione unica per gli artisti dell'Unione europea, un appuntamento che riscuote sempre più interesse da parte di critica, pubblico e importanti Istituzioni internazionali che promuovono l'arte (si ricorda, tra gli altri il recente endorsement dell'Arts Council of England), una sfida stimolante che mette in gioco nuove sintesi di materiali e progetti. Quest'anno si è aggiunto anche il patrocinio morale del Comune di Latina, senza che sia stata mai avanzata nessuna richiesta a riguardo, ed è positivo che sia avvenuto (forse con un po' di ritardo) visto l'interessamento a livello internazionale.

Il bando 2015 è stato appena messo in rete e già si profila un forte interesse persino oltre i confini europei (tuttavia, per ora, non verranno prese in considerazioni opere provenienti da altri continenti, spiegano gli organizzatori).

In effetti il Premio Comel è diventato in pochi anni una sorta di luogo virtuale, e anche pratico (grazie all'attivissima galleria, Spazio Comel di Latina, in cui si tiene) dove artisti dalle provenienze più diverse hanno preso ad incontrarsi (anche attraverso la pagina facebook dedicata) per un confronto sempre più serrato sulle ultime correnti artistiche e sul significato e le modalità di elaborazione delle opere. Ed è anche un trampolino di lancio ben collaudato per la promozione personale e per la creazione di una nuova rete di stimoli e comparazioni.

Premio peculiare, per l'utilizzo unico dell'alluminio come materiale di elezione, porta in questa nuova edizione il tema della leggerezza. "Leggero come alluminio" è il titolo del bando in cui si legge: "La leggerezza dell'alluminio e delle sue leghe ha permesso all'uomo, come è noto, di intraprendere sfide epocali che hanno segnato la storia dell'umanità, e che ancora caratterizzano la società contemporanea: dai grandi viaggi intercontinentali con aerei e navi alle imprese che hanno visto l'uomo proiettarsi verso lo spazio.

La leggerezza d'altra parte non è solo una proprietà fisica, ha mille altre declinazioni, riflesse nella sfera emozionale e psichica dell'uomo e altresì nel suo universo metaforico e creativo. La leggerezza dell'alluminio ispira altre leggerezze, dell'essere e del sentire, nell'immaginazione e nella realtà."

C'è tempo fino al 31 dicembre 2014 per iscriversi (per info dettagliate: www.premiocomel.it), dopodiché una giuria qualificata stabilirà chi saranno i tredici artisti che potranno partecipare alla mostra tematica dal 21 marzo al 18 aprile 2015. Possono partecipare opere edite o inedite, realizzate con qualsiasi tecnica: pittura, scultura, design, video, fotografia ed installazione. Tra le tredici opere esposte verrà scelta la vincitrice.

Sarà interessante vedere quali artisti, famosi e meno noti, vorranno mettersi alla prova creando un'opera in alluminio (o con l'alluminio). E' una sfida entusiasmante!

Pino Deodato, artista molto affermato, è stato il vincitore assoluto della scorsa edizione.

Torna su
LatinaToday è in caricamento