"Umuganda", l'iniziativa di Karibu per l'integrazione dei migranti

Il progetto si fonda su una pratica di origine ruandese che prevede contributi volontari dei cittadini a favore delle comunità. Dodici i comuni interessati

Un contributo rivolto alle comunità che ospitano i migranti in provincia di Latina: tre ore di lavori socialmente utili ogni ultimo venerdì del mese. E' il progetto della cooperativa Karibu che si chiama "Umuganda", letteralmente appunto "contributo" in lingua ruandese. 

L'iniziativa 

L'Umuganda, avviata per la prima volta in Ruanda negli anni '60, prevede che ogni cittadino tra i 18 e i 65 anni di età effettui, per la propria comunità, lavori socialmente utili. Così, ricollegandosi alle proprie radici, la Karibu (fondata e guidata da donne originarie del Ruanda) ha scelto di portare questa buona pratica anche nella provincia pontina. A presentare l'iniziativa sono stati questa mattina la presidente della cooperativa Liliane Murekatete insieme ai coordinatori e responsabili del progetto Tommaso Ciarmatore, Lilia Mauriello, Mirella Landi e Vana Pikiou. Si parte il 27 aprile dal comune di Monte San Biagio, con una giornata a cui parteciperanno non solo circa 35 migranti ospiti della cooperativa ma anche decine di dipendenti della stessa struttura e tutte le associazioni del terzo settore presenti sul territorio.

I comuni interessati

Quasi un centinaio di persone che daranno una mano concreta all'amministrazione nella manutenzione delle aree urbane e del verde pubblico. Il progetto si sposterà poi nei prossimi mesi ad Aprilia, Cori, Fondi, Latina, Maenza, Pontinia, Priverno, Roccagorga, Roccasecca, Sezze e Terracina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi in programma a Monte San Biagio

A Monte San Biagio in particolare, operatori e migranti saranno impegnati nella pulizia del piazzale antistante del parcheggio antistante la stazione ferroviaria, a Vallemarina nella pulizia delle cunette di scolo di via di Mezzo e delle due fontante, nel centro storico del paese della verniciatura della scala di legno e della rimozione di erbacce e rifiuti, infine alla Sughereta San Vito si dedicheranno alla raccolta di piccoli rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento