"Disabili lasciati a casa da Asl e Regione": protesta il primo febbraio

Il caso riguarda le strutture di riabilitazione Sacro Cuore di Formia e La Valle di Gaeta. Con una nota dello scorso giugno il commissario della Asl di Latina ha deciso di non provvedere più alle spese per il trasporto degli utenti

Circa 60 persone affette da disabilità potrebbero essere costrette a rimanere a casa per “l’inerzia burocratica di Asl e Regione” dal primo febbraio. La denuncia arriva dalle strutture di riabilitazione Sacro Cuore di Formia e La Valle di Gaeta, entrambe accreditate con il sistema sanitario regionale.

Con una nota dello scorso giugno 2017 il commissario straordinario della Asl di Latina ha deciso di non provvedere più alle spese per il trasporto degli utenti disabili per i centri di riabilitazione, invitando i Comuni di residenza degli stessi a farsi carico del servizio. “Di contro i Comuni – si spiega in una nota - hanno respinto qualsiasi loro coinvolgimento sostenendo la necessità di un provvedimento regionale che disciplinasse la materia come previsto dalla Legge 104/1992. Nel ben mezzo di una diatriba del tutto burocratica i Centri di riabilitazione si sono visti rifiutare il pagamento delle fatture emesse e, di fatto, da luglio 2017, né la Asl, né i Comuni né la Regione intendono prendersi carico di tale servizio”.

I due centri denunciano che, nonostante le numerose lettere e istanze, nessuno ha dato informazioni utili ai Centri di Formia e Gaeta, lasciando disabili e famiglie senza certezze per il futuro.
Le strutture si trovano quindi costrette a interrompere il servizio di trasporto, lasciando a casa 60 persone disabili che non potranno più frequentare i Centri di riabilitazione se non accompagnati in autonomia.
Famiglie e operatori hanno deciso quindi di scendere in piazza per “protestare – spiegano - contro un silenzio che manifesta tutta la lontananza delle istituzioni regionali nei confronti dei problemi dei più deboli”.

Il prossimo primo febbraio a Latina, in Viale Pier Luigi Nervi, sotto la sede della Asl di Latina. operatori, familiari e disabili manifesteranno il loro dissenso nei confronti della Regione. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Picchia e rapina i genitori per comprare la droga, in manette un 28enne di Latina

  • Cronaca

    Formia, rubano un cellulare a una studentessa a bordo del treno: arrestati tre minori

  • Cronaca

    Giustizia, dipendenti in stato di agitazione. "Il presidente del Tribunale ci ignora"

  • Cronaca

    Cronisti e minacce di querele, domani sit in Tribunale nel processo per lottizzazione abusiva a Sperlonga

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia, le tappe della corsa in provincia. I percorsi alternativi per gli automobilisti

  • Giro d'Italia, il cronoprogramma: passaggi e orari delle tappe in provincia

  • Morte del cane Lucky, l'aguzzino condannato a otto anni di carcere

  • Incidente a Sezze: 20enne guidava l'auto del padre senza patente e dopo aver assunto droga

  • Giro d’Italia 2019, arrivo a Terracina: strade chiuse e variazioni alla viabilità il 15 maggio

  • Giro d’Italia 2019: quinta tappa nella provincia pontina. Come seguire la Corsa Rosa

Torna su
LatinaToday è in caricamento