Dà in escandescenze in strada e prende a pugni la porta della caserma: arrestato

In manette a Roccagorga un uomo di 38 anni che ha colpito anche i carabinieri ed un agente libero dal servizio intervenuto

Momenti di tensione nella giornata di ieri a Roccagorga dove i carabinieri hanno arrestato un uomo in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale. Si tratta di un 38enne di origini nigeriane ma residente nel centro pontino. 

L’intervento dei militari della locale Stazione con i colleghi di Maenza, si è reso necessario dopo che l’uomo, in stato di alterazione psico-fisica, stava dando in escandescenza in strada prendendo anche a pugni la porta di ingresso della caserma dei carabinieri. 

Non solo, ma il 38enne, opponendo energica resistenza al momento di essere bloccato, ha anche colpito i militari e un agende della polizia libero dal servizio ed intervenuto in loro aiuto. Non senza qualche difficoltà l’uomo è stato arrestato e, al termine delle formalità di rito, per lui sono stati disposti i domiciliari in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento