Due prostitute aggredite e rapinate in casa, ad agire quattro banditi

Una delle due ragazze è stata violentata l'altra legata ed imbavagliata prima che i malviventi potessero fuggire con il bottino. Il colpo in un appartamento in via Pontinia

Sono state aggredite e rapinate nella loro abitazione in via Pontinia a Latina.

Vittime dell’azione violenta di quattro banditi sono state due prostitute di nazionalità colombiana che esercitano la loro professione all’interno dello stesso appartamento nel capoluogo pontino.

Il brutale episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 19. Le due ragazze sarebbero state picchiate dai malviventi entrati in casa con lo scopo di rapinarle, poi una delle due sarebbe stata legata ed imbavagliata mentre l’altra violentata.

Pochi minuti durati un'eternità e che si sono trasformati in un incubo per le due vittime, prima che i malviventi potessero fuggire con il bottino in mano facendo perdere le loro tracce tra la folla.

Sul posto immediato l’intervento delle squadre volanti della Questura di Latina e dei sanitari del 118 che hanno subito prestato soccorso alle due giovani vittime.

Ora il caso è passato in mano agli investigatori della squadra mobile che stanno indagando per risalire ai quattro banditi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento