Rapina alla tabaccheria, titolare costretto a riaprire l’attività

Il colpo in via Romagnoli all'orario di chiusura: l'uomo sorpreso alle spalle dai due banditi mentre abbassava la saracinesca. Una volta dentro i ladri hanno rubato denaro e altro materiale

Il tabacchi rapinato

Rapina al “Tabacchi 2000” di via Romagnoli. Due malviventi sono entrati in azione ieri intorno all’orario di chiusura: senza dare nell’occhio, approfittando anche del buio, hanno agito con estrema velocità sicuri di dove e come andare a colpire.

Erano intorno alle 19.30 quando il titolare dell’esercizio commerciale che si trova alla periferia della città, mentre era intento ad abbassare la saracinesca, è stato sorpreso alle spalle dai due banditi, entrambi con il volto travisato e uno probabilmente armato di pistola. Nel giro di pochi secondi lo hanno costretto a riaprire l’attività dove hanno preso il denaro contante – circa 15mila euro – insieme ad altro materiale tra cui gratta e vinci e qualche scheda telefonica.

Solo a quel punto, dopo aver fatto razzia all’interno del tabacchi, sono fuggiti con il bottino. Ancora non si conosce il mezzo utilizzato dai due ladri per darsi alla fuga. Sul posto immediato l’intervento della polizia che ora sta indagando sul caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • Aggressione ai paparazzi a Ponza, Belen e Stefano De Martino accusati di rapina

  • Si tuffa in mare per sfuggire ai carabinieri, nascondeva cocaina ed eroina. Arrestata

  • Cisterna, caseificio chiuso dal Nas continua a produrre mozzarelle: denunciato il titolare

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

Torna su
LatinaToday è in caricamento