Rapina alla tabaccheria, titolare costretto a riaprire l’attività

Il colpo in via Romagnoli all'orario di chiusura: l'uomo sorpreso alle spalle dai due banditi mentre abbassava la saracinesca. Una volta dentro i ladri hanno rubato denaro e altro materiale

Il tabacchi rapinato

Rapina al “Tabacchi 2000” di via Romagnoli. Due malviventi sono entrati in azione ieri intorno all’orario di chiusura: senza dare nell’occhio, approfittando anche del buio, hanno agito con estrema velocità sicuri di dove e come andare a colpire.

Erano intorno alle 19.30 quando il titolare dell’esercizio commerciale che si trova alla periferia della città, mentre era intento ad abbassare la saracinesca, è stato sorpreso alle spalle dai due banditi, entrambi con il volto travisato e uno probabilmente armato di pistola. Nel giro di pochi secondi lo hanno costretto a riaprire l’attività dove hanno preso il denaro contante – circa 15mila euro – insieme ad altro materiale tra cui gratta e vinci e qualche scheda telefonica.

Solo a quel punto, dopo aver fatto razzia all’interno del tabacchi, sono fuggiti con il bottino. Ancora non si conosce il mezzo utilizzato dai due ladri per darsi alla fuga. Sul posto immediato l’intervento della polizia che ora sta indagando sul caso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento