Borgo Bainsizza, rapina violenta in villa: un arresto a Bologna

Fermato uno dei 5 componenti della banda. Il colpo lo scorso 16 settembre nella villa dei coniugi Rosato: marito e moglie durante la rapina erano stati legati e picchiati

È stato arrestato a Bologna uno dei responsabili della cruenta rapina avvenuta lo scorso 16 settembre nella villa dei coniugi Rosato a Borgo Bainsizza.

Si tratta di un cittadino romeno di 48 anni  - per il quale nel marzo scorso era stata chiesta la custodia cautelare il carcere - fermato due giorni fa dai carabinieri durante un normale controllo in via Boldrini, zona stazione.

L’uomo stava bivaccando sotto un albero con due connazionali quando i militari hanno controllato i loro documenti e l'hanno portato alla Dozza; “non ha fatto resistenza, quasi come non sapesse - ha spiegato Roberto Domini, il brigadiere che l'ha arrestato - che le polizie europee (gli inquirenti ipotizzavano che l'uomo fosse fuggito in Spagna) erano sulle sue tracce”.

Nella rapina di Borgo Bainsizza ai danni dei coniugi Rosato erano stati sottratti oltre 30mila euro in contanti, oltre ai gioielli e all'auto dell'imprenditore; durante il colpo marito e moglie erano stati legati e malmenati per ottenere informazioni su dove trovare denaro e preziosi.

Ad agire una banda di 5 persone: due erano stati arrestati a marzo mentre degli altri tre si erano perse le tracce. Una rapina meticolosa nella realizzazione, ma con alcune “pecche”: proprio il 48enne romeno, nei giorni successivi al colpo, aveva postato sul suo profilo Facebook (e su quello della compagna) immagini che ritraevano pistole, coltelli e parte della refurtiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento