Ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi: arrestato un uomo

Il provvedimento scattato a carico di un uomo di Castelforte condannato dal tribunale di Napoli

Un 33enne di Castelforte è stato arrestato dai carabinieri della stazione del luogo per i reati di ricettazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. I fatti risalgono al 2010 e il provvedimento arriva in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli. 

L'ordine di carcerazione è scaturito infatti da una sentenza del tribunale di Napoli che ha condannato l'uomo originario di Castelforte a due mesi e 15 giorni. Dopo le formalità di rito il 33enne è stato associato alla casa circondariale di Cassino come è stato disposto dall'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Banda dei furti seriali, l'accusa chiede condanne per oltre 57 anni di carcere

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

  • Cambio medico ed esenzioni ticket: ora si farà in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento