Sermoneta, via libera ai lavori pubblici per il rifacimento di strade e illuminazione

Gli interventi riguarderanno via dell'Irto, il sottopasso di via Carrara e Monticchio, Pontenuovo, Tufette, Sermoneta Scalo, Doganella e la zona industriale

Via libera, da parte del consiglio comunale di Sermoneta, all'utilizzo dell'avanzo di amministrazione per realizzare opere pubbliche sul territorio, in particolare strade e illuminazione pubblica. Il ministero dell'Economia e delle Finanze ha concesso ai Comuni di utilizzare le risorse finora vincolate per dare risposte concrete alla cittadinanza.

"Ci siamo attivati, insieme al sindaco Claudio Damiano, per individuare insieme all'ufficio tecnico le priorità di intervento, puntando sui lavori di manutenzione delle strade comunali – ha spiegato l'assessore Mauro Battisti – in particolare su via dell'Irto e via Carrara per un importo pari a euro 170.600, su via Piazza Lunga e via Lunetto per 129.627 euro, via Tufette per 129.000 euro. Altri 60.000 euro saranno impiegati per lavori di potenziamento della pubblica illuminazione, 50.000 euro per urgenti interventi di consolidamento aree".

"È stato fatto un lavoro importante di programmazione – ha aggiunto – insieme agli uffici finanziari e all'ufficio tecnico, per evitare quanto accaduto in passato, con sostanziose risorse economiche “congelate” per una mancata programmazione e sottovalutazione delle possibilità degli uffici preposti a portare i progetti a compimento". Nei prossimi giorni partiranno i lavori di manutenzione stradale con asfaltature nei segmenti danneggiati, come via dell'Irto che verrà poi completata nel 2019, il sottopasso di via Carrara sul quale si interverrà sul rifacimento del sistema di raccolta delle acque piovane e sull'asfaltatura ex novo, anche questa completata nel 2019. Interventi sono previsti anche a Monticchio, Pontenuovo, Tufette, Sermoneta Scalo, Doganella e zona industriale. Si tratta di interventi inseriti nel bilancio 2018 e coperti da fondi comunali, già appaltati all'inizio di ottobre.

"Come amministrazione – conclude l'assessore Battisti – abbiamo colto al volo l'opportunità offerta dal Ministero per completare le opere programmate entro il 2018, senza mandare neanche un euro in avanzo di amministrazione, come successo negli anni passati. Sto valutando se anche il prossimo anno ci sarà questa possibilità di impiego dell'avanzo, in modo da poter avviare opere su scuole, illuminazione e sicurezza stradale e abbassando l'avanzo di amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento