Rifiuti da Roma a Latina, Amici del Borgo: “Ci opporremo in ogni modo”

All'indomani della mobilitazione organizzata davanti la discarica del Montello, che ha visto una massiccia adesione, il Comitato ribadisce la sua posizione in merito al decreto Clini

I cartelli appesi durante la manifestazione al Montello

In tanti hanno partecipato ieri al sit in organizzato dal comitato spontaneo Amici del Borgo. In massa si sono radunati davanti l’ingresso della discarica di Borgo Montello contro il decreto del ministro Clini

“Una manifestazione che ha visto la partecipazione di centinaia di persone e che rappresenta un primo importante successo per il neonato comitato spontaneo Amici del Borgo” ha commentato Italo Di Cocco presidente onorario dello stesso Comitato.

Il gruppo, che riunisce cittadini dei borghi Montello, Bainsizza e Santa Maria, è nato proprio dall’esigenza di mettere in campo azioni per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente di quella porzione di territorio, gravata da troppo servitù. Il Comitato direttivo, formalizzato nei giorni scorsi, è composto da nove persone, tutte scelte nella società civile e che non ricoprono alcuna carica politica: oltre al presidente onorario Di Cocco, ne fanno parte Paola Serangeli in veste di coordinatrice e Daniele Gobbo, vice coordinatore.

IL COMMENTO DI PAOLA SERANGELI DURANTE IL SIT IN

“La battaglia per scongiurare il conferimento presso la discarica pontina di parte dei rifiuti di Roma si coniuga con quella per ottenere ristori adeguati all’onere delle servitù che i residenti dei borghi sopportano da decenni – commenta in una nota il Comitato -. Si tratta in particolare di benefici economici quali l’esenzione totale dal pagamento della tassa sui rifiuti per tutti i cittadini delle aree interessate; l’esenzione dal canone idrico; la riduzione dell’imposta sulle insegne e sull’occupazione di suolo pubblico”.

“Noi chiediamo inoltre all’amministrazione comunale – aggiunge Italo Di Cocco – che venga istituito un servizio di videosorveglianza al centro dei borghi e di provvedere affinché i camion che trasportano i rifiuti diretti alla discarica non transitino attraverso il centro di Montello creando un evidente disagio ai residenti e alle attività commerciali. Sosterremo inoltre tutte le iniziative di enti e amministrazioni locali per contrastare l’applicazione del decreto del Ministro Clini che prevede che la discarica pontina accolga una quota dei rifiuti romani. Il tutto come Comitato civico e senza strumentalizzazioni politiche, ragione per la quale abbiamo scelto di non far partecipare alcun politico agli organismi direttivi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Estorsione a una donna, Costantino ‘Patatone’ Di Silvio condannato a due anni di carcere

Torna su
LatinaToday è in caricamento