Emergenza rifiuti, quelli di Roma nell’impianto di Castelforte

Quello pontino è uno dei quattro impianti individuati nel Lazio dal commissario per l'emergenza Rifiuti nella Capitale, Goffredo Sottile, per trattare i rifiuti indifferenziati di Roma

C’è anche quello di Castelforte tra i quattro impianti tmb nel Lazio individuati dal commissario per l'emergenza Rifiuti nella Capitale, Goffredo Sottile per trattare i rifiuti indifferenziati di Roma, Fiumicino, Ciampino e Stato della Città del Vaticano.

Gli altri tre siti degli impianti che sono stati indicati si trovano poi ad Albano Laziale (Roma), a Viterbo, a Colfelice (Frosinone).

Da una nota si apprende che "Sottile ha provveduto a diffidare le autorità competenti, i soggetti interessati al conferimento e le imprese titolari degli impianti tmb a trattare, nei limiti delle capacità residue autorizzate alle imprese medesime, i rifiuti indifferenziati prodotti dai comuni di Roma capitale, Fiumicino, Ciampino e dallo Stato della Città del Vaticano, entro il 25 gennaio 2013".

Rimane fuori, invece, l’impianto Rida Ambiente di Aprilia, e fino a poco tempo fa uno dei papabili ad ospitare i rifiuti capitolini; “al momento risulta operare alla massima capacità autorizzata – prosegue la nota -, anche se ha presentato istanza per l'implementazione degli impianti, agli uffici della Regione, gli elaborati sono al momento al vaglio degli uffici competenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Provincia di Latina sostiene, però, che quello di Castelforte è un impianto "fantasma"sprovvisto del trattamento meccanico e biologico, dove si svolge attività di mera selezione manuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento