Rimborsi gonfiati, il sindaco Terra rinviato a giudizio insieme a due ex assessori

Il processo si apre il 14 marzo 2019. I tre amministratori e un avvocato devono rispondere di truffa e falso ideologico in atto pubblico

Truffa e falso ideologico in atto pubblico. Con queste accuse sono stati rinviati a giudizio dal tribunale di Latina il sindaco di Aprilia Antonio Terra, gli ex assessori Cataldo Cosentino e Rino Savini e l'avvocato Antonio Martini. A marzo del 2017 i tre amministratori erano stati destinatari di un provvedimento di sequestro preventivo per 60mila euro complessivi sui conti a loro riconducibili. Un provvedimento scaturito da un'attività investigativa condotta dalla squadra mobile di Latina su alcune richieste di rimborso di spese legali inoltrate al Comune. Il sequestro cautelare era stato però poi ridotto a circa 5mila euro ciascuno dal tribunale del Riesame. 

Le indagini avevano portato alla luce una truffa ai danni del Comune realizzata facendo lievitare, in concorso con l'avvocato, le somme da richiedere all'ente per un contenzioso che aveva coinvolto il sindaco e i due ex assessori. Da circa 1700 euro pro capite le somme destinate al legale erano state gonfiate e, secondo l'accusa, gli amministratori avevano trattenuto una parte.

Il gip Pierpaolo Bortone ha rinviato a giudizio i quattro indagati e fissato la prima udienza del processo al prossimo 14 marzo davanti al giudice monocratico del tribunale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento