Borgo Bainsizza, riscaldamenti spenti a scuola: risolto il problema

Lo comunica il Comune di Latina: risolto il problema dell’attivazione dei riscaldamenti presso la scuola materna di Bainsizza. Le mamme ieri mattina erano state ricevute dal sindaco a cui avevano esposto il problema

Il sidnaco di Latina Giovanni Di Giorgi

Risolto il problema dell’attivazione dei riscaldamenti presso la scuola materna di Borgo Bainsizza”.

Ad annunciarlo è la stessa amministrazione comunale di Latina dopo che nella giornata di ieri il sindaco aveva ricevuto alcune mamme dei piccoli allievi che gli avevano esposto il problema.

“Il primo cittadino - si legge in una nota del Comune - è intervenuto personalmente contattando l’azienda di fornitura del gas e ha verificato che il problema era dovuto allo sgancio del vecchio bombolone e all’attivazione del nuovo allaccio per il quale era necessaria l’installazione  dell’apposito contatore.

Questa mattina il sindaco ha nuovamente sollecitato il gestore del gas ed il problema è stato definitivamente risolto”.

“Il sindaco è stato subito disponibile, ci ha ascoltato e si è mobilitato immediatamente per risolvere la questione con urgenza – ha dichiarato una rappresentante delle mamme della scuola -. Grazie al suo personale e diretto intervento si è finalmente risolta questa situazione problematica con il gestore del gas che da giorni sollecitavamo continuamente senza alcun risultato. Già da questa mattina l’asilo dei nostri bambini aveva i riscaldamenti perfettamente funzionanti.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Chiede la mascherina al datore di lavoro: licenziato, picchiato e poi gettato in un canale

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Coronavirus, tre nuovi casi in provincia: tutti relativi al cluster di Priverno

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

Torna su
LatinaToday è in caricamento