Rissa tra sette stranieri a Formia, arrivano i carabinieri: tutti in manette

Botte da orbi nel corso della nottata. La violenta lite tra rumeni placata solo con l'intervento dei militari. In due finiscono al pronto soccorso

Una violenta rissa è scoppiata la notte appena trascorsa a Formia. Protagonisti sette stranieri, tutti di nazionalità rumena che a quanto pare, per futili motivi, hanno iniziato a picchiarsi con estrema violenza. Calci e pugni che non sono passati inosservati ad alcune persone presenti, che hanno composto il 112.

Sul posto si sono precipitati i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Formia coadiuvati da quelli della tenenza di Gaeta. Per fortuna il temestivo intervento dell'Arma ha permesso di evitare conseguenze più gravi di quanto accaduto. Due delle sette persone sono finite al pronto soccorso del locale ospedale con prognosi di 10 e 7 giorni. 

Le manette, comunque, sono scattete per tutti per il reato di rissa: si tratta di B. M. C., 27enne, senza fissa dimora, pregiudicato, B. I. C., 23enne, senza fissa dimora, pregiudicato, C. G. C., 25enne, senza fissa dimora, pregiudicato, P. G., 32enne, senza fissa dimora, S. A. P., 24enne, D. A. P., 27enne e C. M., 34enne, questi ultimi tre residenti a Formia.

Tutti sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza nell'attesa di essese giudicati per direttissima. 

Potrebbe interessarti