Litigi e minacce alla moglie, la polizia ritira le armi a un uomo di Minturno

Il provvedimento è scattato a Formia dopo la denuncia della donna. Altri controlli del commissariato contro i furti e negli esercizi commerciali

Ritirate le armi, in via cautelativa, a un uomo di Minturno. Gli agenti del commissariato di Formia sono intervenuti in un’abitazione di Formia dopo la denuncia della moglie, con la quale è in corso una pratica di separazione. Hanno quindi accertato che i rapporti tra i due erano tesi e caratterizzati da continui litigi e che l’uomo la minacciava spesso di usare le armi. Si è provveduto quindi a ritirare immediatamente il porto d’armi per tre fucili calibro 12 usati per la caccia.

Diversi controlli sono poi scattati a Formia e Minturno finalizzati alla prevenzione dei furti. Un foglio di via è stato emesso nei confronti di due campani; denunciati per violazione del divieto di ritorno altri due soggetti gravati da diversi precedenti polizia per reati contro il patrimonio, sopresi al mercato settimanale di Formia mentre si aggiravano con fare sospetto.

La squadra amministrativa del commissariato di Formia ha effettuato infine alcuni controlli a carico di esercizi commerciali avvalendosi del personale della Asl di Latina, ha verificato la sussistenza dei requisiti richiesti dalla normativa vigente. Nella circostanza sono state contestate alcune violazioni di carattere sanitario che comporteranno ulteriori verifiche .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento